Italiano in difficoltà muore di stenti nella città di Rimini che accoglie 1130 “profughi”

Condivisione sui social networks
loading…


SENZATETTO ITALIANO MUORE SU PANCHINA

NELLA CITTÀ DEI 1.130 PROFUGHI

Il corpo senza vita di un uomo di 62 anni è stato ritrovato ieri pomeriggio intorno alle 14 a Rimini, in piazzale Fellini, a Marina Centro. L’uomo, come riporta la stampa locale, era un senzatetto e sarebbe morto su una panchina nei pressi del Grand Hotel per cause naturali. Ad un primo esame infatti non ci sarebbero segni di violenza. Il clochard sarebbe dunque morto per un malore mentre dormiva. Sul posto, sono intervenuti il 118, il medico legale e una pattuglia della polizia Municipale. Identificato, è risultato originario di Bologna e nello zaino aveva una tessera della mensa dei poveri.

Sempre a Rimini, poche settimane fa era stato pubblicato un bando per ospitare oltre 1130 profughi a spese nostre, precisamente il 22 gennaio 2018

loading…


CHOC A RIMINI, GOVERNO CERCA CASE PER 1.130 PROFUGHI: OFFRE 28 MLN DI EURO

Con la firma all’avviso pubblico di gara da parte del viceprefetto vicario Chiara Pintor, “prende avvio il procedimento di affidamento del servizio di accoglienza ai cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale in provincia di Rimini per il periodo 2018/2020”.

La procedura è a gara aperta (art.60 D.lgs. 50/2016) ed ha una base d’asta stabilita in euro 34,50 al giorno (iva esclusa) per ciascuna persona e per “un numero presunto di 1.130 posti” totali in provincia, fatte salve le possibilità di opzioni in aumento dei suddetti posti normativamente prevista.

La presunta base di gara è pari, invece, ad euro 28.459.050 e sarà aggiudicata con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo”.

Aderendo alle direttive nazionali sottese all’accordo Ministero dell’Interno-Anci per una equilibrata distribuzione dei richiedenti asilo su tutto il territorio provinciale e alla conferenza Prefettura-Comuni della provincia di Rimini del 24 gennaio 2017, “il numero complessivo dei posti necessari da assegnare sulla scorta del numero degli abitanti, della ripartizione nazionale delle quote comunali e dei presumibili flussi, fa riferimento a tre ambiti territoriali.

VERIFICA LA NOTIZIA

Il primo, denominato Area nord (74.336 abitanti) con 284 posti letto, riguarda i Comuni di Bellaria Igea Marina, Casteldelci, Maiolo, Novafeltria, Pennabilli, Poggio Torriana, San Leo, Sant’Agata Feltria, Santarcangelo di Romagna, Talamello e Verucchio. Il secondo, riguardante il capoluogo (147.750 abitanti), è pari a 456 posti letto. Il terzo, relativo all’area sud (113.377 abitanti) con 390 posti letto, comprende i Comuni di Cattolica, Coriano, Gemmano, Misano Adriatico, Mondaino, Montefiore Conca, Montegridolfo, Montescudo Monte Colombo, Morciano di Romagna, Riccione, Saludecio, San Clemente e San Giovanni in Marignano”.

loading…



 

Navigando sul sito TG Quotidiano acconsenti all'utilizzo dei cookie Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

loading...