Pensionata 61enne sfrattata: il Comune la manda in centro profughi, loro la stuprano senza pietà

Condivisione sui social networks
loading…


COMUNE INVIA PENSIONATA SFRATTATA IN CENTRO PROFUGHI: LA VIOLENTANO

In Baviera, una donna tedesca di 61 anni è stata violentata in un centro profughi da un richiedente asilo africano.

La donna, Angela O., aveva appena dovuto lasciare il suo appartamento, e l’unica sistemazione che incredibilmente offerta è stata un centro di accoglienza profughi.

VERIFICA LA NOTIZIA

Lì, visto che i nostri ospiti non vanno tanto per il sottile, il ventiduenne africano Nahom T. ha deciso di violentarla. dovuto attaccare l’indifeso pensionato e violentarla. Fino a che non è riuscita a fuggire dalle sue grinfie.

loading…



Ma non finisce qui. Anzi, peggiora: perché il violentatore è stato messo ai domiciliari. Nello stesso centro dove vive ancora la povera donna tedesca rimasta senza casa.

Questo nonostante il Dna lasciato sul corpo della vittima durante l’attaco.

loading…


Navigando sul sito TG Quotidiano acconsenti all'utilizzo dei cookie Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

loading...